lunedì 4 ottobre 2010

Harry Potter? Non finisce qui (forse)...

C'è nostalgia nell'aria! Soprattutto se si parla di Harry Potter, giunto ormai alla fine sia sulla carta che sulla pellicola e, a un mese dall'uscita della prima parte dell'ultimo film della saga, l'autrice J.K. Rowling, intervistata da Oprah in persona, fa delle scottanti rivelazioni a riguardo.

“Penso di aver chiuso, ma non si sa mai. Non dico che non lo farò. Amo scrivere di loro. Sono ancora tutti nella mia testa. Potrei scrivere un ottavo e nono libro. Devo scrivere per la mia salute mentale”.


Anche la Rowling soffre di nostalgia e non nasconde di aver pianto come una bambina mentre scriveva dei suoi personaggi. E, d'altronde, chi non l'ha fatto? Io, personalmente, ho versato secchi di lacrime mentre leggevo l'ultimo libro della saga.
Ma siamo veramente pronti ad un altro Harry Potter? Io francamente penso che questo sia un vero addio e che Harry non tornerà a farsi raccontare tanto facilmente. Una saga così ricca di emozioni e perfetta nel suo genere non necessita di un seguito.

E voi? Che ne pensate? Vi piacerebbe leggere ancora di Harry e dei suoi amici?

8 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Daniele - bodymoviz ha detto...

    Ok, condivido sia per ciò che riguarda le secchiate di lacrime che mi faccio ogni volta che rileggo l'ultimo libro, sia l'idea che probabilmente la saga di Potter sia perfettamente conclusa (l'epilogo ha lasciato il bambino che c'è in me abbastanza insoddisfatto, ma immagino che non potesse essere diverso).
    Però ammetto anche che se la Rowling pubblicasse un altro libro della saga con Potter protagonista o anche solo ambientato nello stesso setup, lo prenoterei con 24 mesi di anticipo senza esitazione

    RispondiElimina
  3. Questo anche io, che sia chiaro, ma amo la saga a tal punto da ritenerla intoccabile.
    Ma allo stesso tempo mi piace pensare che un giorno potrei rincontrare Harry, magari adulto e con nuove avventure alle porte. Semplicemente credo che i tempi non siano ancora maturi.

    RispondiElimina
  4. Io, con tutti i libri della saga arretrati che ho, non posso che augurarmi che la Rowling scriva qualcosa di nuovo, che magari riguardi un Harry più maturo. E' più forte di me sono titubante all'idea di leggere dei libri che partono con un protagonista molto giovane, ma se le cose cambiassero, se potessi leggere di un nuovo inizio più adulto allora per me sarebbe una grande occasione!

    RispondiElimina
  5. Dovresti cominciare a leggere la saga dal quarto o quinto libro, quando la storia diventa più adatta ad un pubblico adulto.

    RispondiElimina
  6. Non so se riesco a leggerlo dal quinto libro, mi sembra dissacrante nei confronti dell'autrice...

    RispondiElimina
  7. Io ti posso dire che ho cominciato da metà saga. Conoscevo già la storia quindi non è stato un grosso problema. Poi l'ho ripresa dal principio. Una grande emozione.

    RispondiElimina
  8. Mi fai venire troppa voglia se dici così!! Tentatriceee

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...