mercoledì 15 dicembre 2010

Anteprima: I diari dell'angelo custode, di Carolyn Jess-Cooke

Titolo: I diari dell'angelo custode 
Data di uscita: 11 gennaio 2011
Autore: Carolyn Jess-Cooke 
Editore: Longanesi
Prezzo: 18,00 euro
Pagine: 300

Oggi è giornata di anteprime! Vi presento un romanzo molto atteso in tutto il mondo, che sarà pubblicato in Italia l'11 Gennaio. Sto parlando de I diari dell'angelo custode, dell'autrice irlandese Carolyn Jess-Cooke pubblicato dalla Longanesi. Questo libro è indirizzato ad un pubblico adulto anche se la copertina potrebbe trarre in inganno, e incrocia tematiche importanti quali l'amore, la perdita, il rimpianto e la speranza, il tutto contornato da un alone soprannaturale. La trama è davvero particolare, e rispetto ai romanzi a cui siamo abituati  profuma di novità e ambizione. Anche io che non amo affatto la figura degli angeli sono incuriosita da questo manoscritto, perchè pur essendo un angelo custode, la protagonista del romanzo non è affatto banale: dopo essere morta la donna in questione tornerà sulla terra sotto forma di angelo, e dovrà vegliare su un individuo davvero speciale, se stessa da giovane.
E' così che comincia la nuova vita di Ruth l'angelo, che dovrà seguire la giovane Margot Delacroix, rivivendo ogni attimo della propria vita. Naturalmente Ruth proverà a giudare Margot verso la giusta direzione, con la possibilità di fare scelte diverse rispetto al passato, scelte che forse potrebbero impedirne la morte improvvisa.

Vi lascio l'intrigante trama:
«Ci sono coloro che tornano sotto forma di angeli, con il compito di proteggere i propri familiari, i propri figli, le persone che avevano più care, io invece sono stata destinata a proteggere me stessa. Sono il mio angelo custode. Ed è così che oggi mi ritrovo a incespicare nei miei stessi ricordi, nel turbinio di una storia che non so se sarò in grado di cambiare.» Chi parla è Ruth, un angelo custode. Il particolare sorprendente è che Ruth è l’angelo custode di se stessa. Da viva si chiamava Margot Delacroix. Dopo la sua morte violenta, avvolta nel mistero, Margot è diventata Ruth e ha ora il compito di guidare una se stessa più giovane, che ha ancora tutta la vita davanti, che ha ancora tutte le scelte possibili, anche quelle giuste stavolta. Ma il destino si può cambiare?


7 commenti:

  1. Effettivamente nemmeno io apprezzo molto il filone paranormal-angelico, con angeli caduti che menano le mani ed il resto, ma questo libro sembra distaccarsi abbastanza dal genere. Poi la storia è decisamente intrigante: poter fare da guida al giovane me stesso, evitare gli errori del passato o affrontarli con consapevolezza diversa... chi non lo vorrebbe?

    RispondiElimina
  2. Lo spunto per la trama è intrigante... spero davvero che la realizzazione lo sia altrettanto!!! E finalmente un nuovo genere di angeli, non caduto, non necessariamente innamorato... Ho noteboli aspettative su questo libro! Speriamo davvero non deluda! :D

    RispondiElimina
  3. Comunque ormai tutti si mettono a scrivere diari: angeli, vampiri, streghe, dittatori, motociclette... mancano solo lupi mannari e zombie, ammesso che le carcasse rianimate sappiano scrivere!

    RispondiElimina
  4. Aha ha ha XD In effetti... però c'è da dire che molti "Diari" sono dovuti alle scelte editoriali nostrane che forse sull'onda del successo della saga della Smith hanno pensato fosse il caso di continuare a surfare ;)

    RispondiElimina
  5. @Daniele, direi che l'idea di potersi giudare personalmente verso le scelte giuste è un desiderio condiviso da tutti! E' la prima cosa che ho pensato dopo aver letto la trama. Per quanto riguarda i diari, be' hanno stancato anche me.

    @Vale, infatti l'idea che non si tratti di angeli caduti e super innamorati fa nascere delle aspettative consistenti anche in me, che di angeli di solito non ne voglio sentir parlare!!

    RispondiElimina
  6. Beh...per restare in tema c'è "Domeniche da Tiffany" di James Patterson. Parla sempre del rapporto fra una bambina ( poi donna ) e il suo angelo custode... A me è piaciuto molto...e regolarmente quando lo leggo mi metto a piangere! :) Comunque...complimenti per il blog! <3 Passa dal mio se ti va..

    RispondiElimina
  7. @Irene, che bel consiglio, penso che potrei farne tesoro!

    Sono stata sul tuo Blog ed è davvero molto bello, sono tra i followers, se ti va unisciti ai miei :D

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...