mercoledì 15 settembre 2010

Anteprima: Breathers L'anonima Zombie, di S. G. Brown



Esce nel corso di Settembre, sugli scaffali delle nostre amate librerie un romanzo davvero singolare: Breathers L'anonima Zombie, edito da Casini Editore.
Mentre i nostri sogni sono affollati dagli ormai inflazionati vampiri, e la fantasia di qualcuno si getta su figure fatate e svolazzanti, in Breathers i protagonisti possono ritenersi dei veri novellini del genere, infatti in Italia sono davvero pochi i libri che narrano della difficile vita degli  Zombie! Quelli di Breathers non sono il classico cliché dei redivivi che siamo abituati a vedere sul grande schermo, non si tratta infatti di esseri in decomposizione senza cervello ed affamati di carne umana, bensì di esseri senzienti con seri problemi di integrazione nella dura società dei viventi.
S. G. Brown ha creato un mondo in cui gli Zombie vivono ed affrontano problematiche legate alla loro diversità, facendo i conti con le menomazioni che la morte gli ha causato; i suoi redivivi lavorano, hanno una vita privata, e dormono in una cella frigorifera. Una commedia nera, che sfiora temi delicati e controversi come la diversità, l'amore e l'incapacità di poter esprimere se stessi. Capace di far ridere ed inorridire in un tempo, Breathers è di sicuro un libro interessante!
Il romanzo in America ha letteralmente sbancato, tanto da aver ispirato un film che uscirà nel 2011 e probabilmente un telefilm, si parla già di nomi importanti come Scarlett Johansson quale protagonista femminile.

Vi lascio la trama, a voi i giudizi!!

La vita di Andy è un casino! Diventato da poco uno Zombie, è costretto a vivere nella cella frigorifera che i suoi genitori hanno nello scantinato; frequenta l’Anonima Zombie e come se non bastasse non può neanche lamentarsi, visto che la sua bocca è stata cucita al momento dell’imbalsamazione! Ma tutto sembra volgere al meglio quando Andy incontra Rita, una Zombie molto carina che si è suicidata di recente, Tom, uno Zombie vegetariano al quale dei teppisti hanno rubato le braccia, e Jerry, un playboy con la passione per la pornografa rinascimentale. Stanco delle discriminazione che quotidianamente subisce, in ufficio come al supermercato, Andy decide di intraprendere una class-action in difesa dei diritti di tutti gli Zombie. Ma la causa suscita subito un’enorme eco nei media, e Andy diventa presto una celebrità…

4 commenti:

  1. Mio Dio... mi pare un remake di un film di Rodríguez! Lui ama alla follia gli zombie e io, sua fan sfegatata, sono con lui! Amo gli zombie dai tempi di Dal tramonto all'alba! Ma questo libro è un YA? Lo voglio!!!

    RispondiElimina
  2. No no, non è YA! Ahaha, si sembra sulla falsa riga di Rodriguez ma quì gli zombie hanno anche una coscienza!

    RispondiElimina
  3. AAAAH! Eresia! Scandalo! Anatema! Gli zombie innamorati? Gli zombie che lavorano? GLI ZOMBIE IMPEGNATI NEL SOCIALE?!?! AAAAH! Dannati scrittori contemporanei, dopo aver trasformato i vampiri in fighette tirate con la brillantina ed i lupi mannari in culturisti cerettati, ora pure le care, vecchie orde assassine di mangiacervelli trasformate in "minoranza etnico-politica" che invece di invadere le strade, vanno a Porta a Porta... e magari non si mangiano nemmeno Vespa!
    Vabè... sono scettico ma staremo a vedere.

    p.s. AAAAAAH! Doppia eresia!!! Marianna! Mariannissimah! Quelli in "Dal Tramonto all'alba" non sono zombie, ma disgustosi ed animaleschi vampiri Old School, come piacciono a me!

    RispondiElimina
  4. HAHAHAHAHA muoio. Dai non essere così diffidente! Te lo regalerò per Natale :P
    Cavolo è vero sono vampiri, è in Planet Terror che sono zombie!
    Comunque concordo: il miglior film di vampiri è e sarà sempre Dal tramonto all'alba!!!

    RispondiElimina

Il mio blog si nutre dei vostri commenti, perciò se avete letto il mio articolo lasciate un segno del vostro passaggio! E, se vi è piaciuto ciò che ho scritto, cliccate sul tasto G+!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...